Cosa è un FabLab?

Un FabLab (Laboratorio di fabbricazione) è un componente atto alla sensibilizzazione educativa del Center for Bits and Atoms (CBA) del MIT, un’estensione della sua ricerca nel campo di fabbricazione digitale e calcolo. Un FabLab è una piattaforma di prototipazione tecnica per innovazione e invenzione che fornisce uno stimolo all’imprenditoria locale. Un FabLab è anche una piattaforma per l’apprendimento e l’innovazione: un posto dove giocare, creare, imparare, educare e inventare. Essere un FabLab significa collegare una comunità globale formata da studenti, educatori, tecnici, ricercatori, fabbricanti e innovatori, a una rete di condivisione di conoscenze che abbraccia 30 paesi e 24 fusi orari.

Poiché tutti i FabLab condividono strumenti e processi comuni, il programma sta costruendo una rete globale, un laboratorio distribuito per la ricerca e l’invenzione.

Un FabLab dispone di strumenti di fabbricazione ed elettronici di qualità industriale pronti per l’uso, che funzionano con software e programmi open source sviluppati dai ricercatori del Center for Bits & Atoms del MIT. Attualmente i FabLab includono un dispositivo per taglio laser che realizza strutture 2D e 3D, una macchina da taglio per perforazioni su rame per la produzione di antenne e circuiti flessibili, una fresatrice NC ad alta risoluzione che realizza circuiti stampati e componenti di precisione, una grande rasatrice per legno per la costruzione di pezzi di arredamento e per l’edilizia, e una serie di componenti elettronici e strumenti di programmazione per microcontrollatori ad alta velocità e a basso costo per la prototipazione rapida del circuitoin loco. Originariamente i FabLab erano destinati a comunità come piattaforme di prototipazione per stimolare l’imprenditoria locale, oggi invece vengono adottati sempre più dalle scuole come piattaforme per l’insegnamento pratico, basato su progetti dei settori STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica). Gli utenti imparano attraverso la progettazione e la creazione di oggetti di interesse personale. Grazie all’esperienza accumulata facendo qualcosa per se stessi, imparano e insegnano contemporaneamente, mentre acquisiscono una profonda conoscenza delle macchine, dei materiali, del processo di progettazione e dell’insieme delle tecniche di invenzione e innovazione. In contesti educativi, piuttosto che basarsi su un programma prestabilito, l’apprendimento avviene in un contesto autentico, coinvolgente e personale, in cui gli studenti passano attraverso un ciclo di immaginazione, progettazione, prototipazione, riflessione e ripetizione, mentre trovano soluzioni ai problemi che si presentano o applicano ciò che apprendono alla loro vita quotidiana.

A sostegno all’istruzione tecnica avanzata e per fornire un percorso formativo ai nuovi manager dei FabLab, è nata la Fab Academy, un campus universitario con distribuzione internazionale per la formazione tecnica, emerso dal programma FabLab. La Fab Academy fornisce istruzione e supervisiona le ricerche di meccanismi, applicazioni e implicazioni della fabbricazione digitale.
Oltre alla Fab Academy, si sta costituendo la collaborazione in rete FabEd, per fornire sostegno all’educazione formale e risorse per lo sviluppo professionale di insegnanti ed educatori. La collaborazione FabEd è un’iniziativa coordinata e guidata dalla Fab Foundation e dal Teaching Institute for Excellence in STEM (TIES), atta a costruire e sostenere il movimento della fabbricazione digitale nell’ambito dell’istruzione formale. Vogliamo conservare la magia e la gioia della fabbricazione e della produzione digitale e renderle una parte dell’apprendimento.

I FabLab sono intimamente in linea con il Center for Bits & Atoms del MIT, dove la ricerca nel campo di software e strumenti informatici dell’ultima generazione, così come in quello di flussi di lavoro e processi di fabbricazione stanno abbattendo le frontiere tra settore digitale e analogico. Il CBA sta tracciando una tabella di marcia per la ricerca che attraversa le frontiere della fabbricazione digitale: dalle macchine di un FabLab, che fabbricano oggetti, a macchine che fabbricano parti di macchine, macchine che si autoriproducono, costruzioni con materiali digitali, materiali programmabili che possono trasformare se stessi in pezzi. Man mano che andiamo avanti lungo questo percorso di ricerca, conoscenze e buone pratiche raggiungono l’intera rete dei FabLab, rendendoli laboratori all’avanguardia nell’ambito di ricerca e sviluppo.

fonte http://www.fabfoundation.org/

This post is also available in: Inglese Greco Portoghese, Portogallo Spagnolo